ITI Informatica e Telecomunicazione

L’indirizzo “Informatica e Telecomunicazioni” ha loscopo di far acquisire allo studente, altermine del percorso quinquennale, specifiche competenze nell’ambito del ciclo di vita del prodottosoftware e dell’infrastruttura di telecomunicazione, declinate in termini di capacità di ideare,progettare, produrre e inserire nel mercato componenti e servizi di settore. La preparazione dellostudente è integrata da competenze trasversali che gli consentono di leggere le problematiche
dell’intera filiera.

 

L’indirizzo “Informatica e Telecomunicazioni” ha loscopo di far acquisire allo studente, altermine del percorso quinquennale, specifiche competenze nell’ambito del ciclo di vita del prodottosoftware e dell’infrastruttura di telecomunicazione, declinate in termini di capacità di ideare,progettare, produrre e inserire nel mercato componenti e servizi di settore. La preparazione dellostudente è integrata da competenze trasversali che gli consentono di leggere le problematiche
dell’intera filiera.
Dall’analisi delle richieste delle aziende di settore sono emerse specifiche esigenze di formazione di tipo umanistico, matematico e statistico; scientifico-tecnologico; progettuale egestionale per rispondere in modo innovativo alle richieste del mercato e per contribuire allosviluppo di un livello culturale alto a sostegno dicapacità ideativo–creative.
 
L’indirizzo prevede le articolazioni “Informatica”e “Telecomunicazioni” .
 
Nell’articolazione “Informatica” si acquisiscono competenze che caratterizzano il profiloprofessionale in relazione ai processi, ai prodotti, ai servizi con particolare riferimento agli aspettiinnovativi e alla ricerca applicata, per la realizzazione di soluzioni informatiche a sostegno delleaziende che operano in un mercato interno e internazionale sempre più competitivo. Il profilo
professionale dell’indirizzo consente l’inserimentonei processi aziendali, in precisi ruoli funzionali
coerenti con gli obiettivi dell’impresa.
 
Nell’articolazione “Telecomunicazioni” si acquisiscono competenze che caratterizzano il profilo professionale in relazione alle infrastrutture di comunicazione e ai processi per realizzarle,con particolare riferimento agli aspetti innovativi
e alla ricerca applicata. Il profilo professionaledell’indirizzo permette un efficace inserimento in
una pluralità di contesti aziendali, con possibilitàdi approfondire maggiormente le competenze correlate alle caratteristiche delle diverse realtàterritoriali.
Ampio spazio è riservato allo sviluppo di competenze organizzative, gestionali e di mercato che consentono, grazie anche all’utilizzo dell’alternanza scuola-lavoro, di realizzare progetti correlati ai reali processi di sviluppo dei prodotti e dei servi
zi che caratterizzano le aziende del settore.
 
Il quinto anno, dedicato all’approfondimento di specifiche tematiche settoriali, è finalizzato a favorire le scelte dei giovani rispetto a un rapido inserimento nel mondo del lavoro o alle successiveopportunità di formazione: conseguimento di una specializzazione tecnica superiore, prosecuzione degli studi a livello universitario.
 

A conclusione del percorso quinquennale, il Diplomato nell’indirizzo “Informatica e Telecomunicazioni” consegue i seguenti risultati di apprendimento :

  • Scegliere dispositivi e strumenti in base alle loro caratteristiche funzionali.
  • Descrivere e comparare il funzionamento di dispositivi e strumenti elettronici e di telecomunicazione.
  • Gestire progetti secondo le procedure e gli standard previsti dai sistemi aziendali di gestione della qualità e della sicurezza.
  • Gestire processi produttivi correlati a funzioni aziendali.
  • Configurare, installare e gestire sistemi di elaborazione dati e reti.
  • Sviluppare applicazioni informatiche per reti locali o servizi a distanza.

In relazione alle articolazioni ”Informatica” e “Telecomunicazioni”, le competenze di cui sopra sono differentemente sviluppate e opportunamente integrate in coerenza con la peculiarità del percorso di riferimento.

Uscite formative

  • Accesso a tutte le facoltà universitarie
  • Concorsi statali e regionali per le figure di tecnico intermedio d’area
  • Insegnante tecnico-pratico di laboratorio di informatica industriale
  • Corsi post diploma: Fondo Sociale Europeo FSE e Istruzione Formazione Tecnica Superiore IFTS

Uscite professionali:

  • Tecnico di gestione software di rete, di impianti di automazione
  • Tecnico commerciale o produttivo nell’area della microelettronicatecnico
  • Programmatore e gestione database
  • Tecnico di staff di progetto di piccoli impianti o apparati elettronici
  • Impiego in aziende produttrici di software, in aziende fornitrici di servizi informatici tradizionali e avanzati,  aziende o enti per la gestione del sistema informativo aziendale.
 

 

United Kingdom Bookmaker PBETTING claim Paddy Power Bonus from link.

Sapientia CSP utilizza cookie sul proprio sito per assicurare un’eccellente esperienza di navigazione ai propri utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso.Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli clicca qui. Proseguendo nella navigazione acconsenti l' utilizzo dei cookie.

  Accetto i cookie da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information